World Food

RSS
cucina-giapponese

Ricetta Tonkatsu

Ricetta Tonkatsu

TonkatsuIl Tonkatsu, inventato nel tardo 19° secolo, è un piatto molto popolare in Giappone. Consiste di una cotoletta di maiale di circa 1-2 centimetri di spessore, impanata, fritta e tagliata a bocconcini, tipicamente servita con cavolo e / o zuppa di miso. La carne è di solito salata, pepata, leggermente infarinata, immersa in uova sbattute e in ultimo ricoperta di Panko (briciole di pane), prima di essere fritta.

Il piatto (come altri che poi sono diventati un pilastro della cucina Giapponese, come ad esempio il Sukiyaki) è stato introdotto in Giappone dai portoghesi.
I primi “katsuretsu” (cutlet, poi semplicemente Katsu) era solitamente di carne di manzo. La versione a base di carne di maiale, in tutto simile al Tonkatsu di oggi, si dice sia stata servita la prima volta nel 1890 in un ristorante di cucina occidentale nel quartiere di Ginza, a Tokyo. Il termine “tonkatsu” (katsu di maiale) è stato coniato nel 1930.

Come accennato poc’anzi, il piatto è stato parecchio “giapponesizzato” nel corso degli anni ed oggi è di solito servito con riso, zuppa di miso e tsukemono (sottaceti giapponesi) e mangiato con le bacchette. Il Tonkatsu è anche spesso consumato in un tramezzino o servito con una salsa al curry. Locali più informali invece lo servono nella classica ciotola di riso con un uovo.

Indipendentemente dalla presentazione, il Tonkatsu è più comunemente gustato con una specie di spessa salsa Worcestershire giapponese che utilizza purea di mele come ingrediente principale e che si chiama appunto salsa Tonkatsu anche se in molti preferiscono usare semplicemente la salsa di soia.

Ingredienti per 4 persone.


4 fette di Lonza di Maiale o Filetto, di circa 1,5 cm di spessore
Pepe Nero macinato fresco
Sale qb
Farina
2 uova, leggermente sbattute
2 tazze di Briciole di Pane fresco o secco
Olio per frittura
Cavolo
Salsa Tonkatsu già pronta, o in alternativa una combinazione delle seguenti salse: ketchup, salsa Worcestershire, salsa di soia, senape

Togliere il grasso sui lati delle fette di maiale per evitare che si arricci durante la frittura. Salare leggermente e cospargere di pepe fresco entrambi i lati delle fette. Infarinate leggermente il maial. Pucciate la carne nel l’uovo e quindi rivestitelo di pangrattato, premendo leggermente la carne.

Per friggere: Portare circa 8 cm di olio a circa 175 ° C in una pentola dal fondo pesante (meglio se avete una friggitrice). Friggete 2 fette di carne alla volta, fino a doratura (circa 6 minuti), rigirandole paio di volte.

Una volta dorate, asciugate brevemente la carne su carta assorbente. Le fette vanno tagliate trasversalmente formando bocconcini da 2 cm, rendendoli facili da gestire con le bacchette.

Per servire: disponete la cotoletta tagliata come se fosse intera contornato dal cavolo tagliato fine. La salsa può essere versata direttamente sulla cotoletta, oppure usata come intingolo.

Commenta la ricetta