World Food

RSS
cucina-messicana

Ricetta Tamales

Ricetta Tamales

Tamales“Los tamales” sono un piatto di origine messicana a base di pasta di mais (la masa) ripiena. Dentro ai tamales ci si può mettere praticamente di tutto: carne, formaggio e persino del pesce e sono generalmente racchiusi in una foglia di pannocchia (a volte anche di banana). Il tutto è generalmente stufato. I tamales sono nati come cibo per i combattenti, pratici e facilmente trasportabili e sono diventati piano piano anche il cibo dei lavoratori “on the move”.
In Messico, per esempio, i tamales vengono venduti per strada nei baracchini e messi dentro una pagnotta, la torta del tamal. Diciamo che è come se fossero diventati l’equivalente del sandwich americano: pratici comodi, ma soprattutto ricchi di nutrimento. Il ripieno più comune è sicuramente il maiale, ma con una piccola aggiunta di zucchero e di uvette (o altra frutta secca a piacere), si può ottenere una versione dolce. Ogni paese ha comunque la sua versione, declinata secondo i gusti e i prodotti del luogo. A Panama, per esempio, sono un piatto nazionale e generalmente ripieni di pollo, uvetta, cipolle, salsa di pomodoro e qualche volta pere dolci. In Perù sono solitamente più piccanti e vengono avvolti in una foglia di banana invece che in quella di pannocchia, mentre in Belize e Repubblica Domenicana cambiano nome, rispettivamente in Bollo e Pastillos.

Vediamo quindi la ricetta di questo piatto:

Ingredienti:

Pasta di mais:

– 6 tazze di farina di mais.
– 5 tazze di brodo di pollo o di acqua calda (a piacere).
– 1 cucchiaio di polvere di cipolle.
– 1 cucchiaio di cumino.
– 1 cucchiaio e mezzo di sale.

Il ripieno

– 3 tazze di carne (maiale, manzo, pollo…)
– 8 peperoncini tagliati, pelati e privati dei semi.
– 1 cipolla bianca
– 6 pezzi di aglio, pelati e schiacciati
– 1 jalapeno
– 3 patate lessate, sbucciate e tagliate a pezzi grossi.
– 1 tazza di salsa chili, che si può fare in casa o acquistare già pronta all’uso.

Per la pasta di mais. Mescolare la farina di mais con acqua o brodo di pollo, fino a che questa non assume la consistenza del burro di arachidi. Aggiungere gradualmente cumino, sale e polvere di cipolle. Coprire e far riposare in frigorifero fino al momento dell’uso.

L’involucro

Scegliere le foglie di pannocchia più grandi. Immergerle in acqua calda e pressarle, per evitare che riemergano e non si inzuppino bene. Quando sono ammorbidite, toglierle dall’acqua e asciugarle (non troppo, non devono ritornare completamente asciutte).

Spalmare due cucchiai di farina di masa già preparata e poi un cucchiaio di ripieno nel centro della pasta di mais. Ripiegare il tutto, come un pacchetto regalo. Infine stufare i tamales. Buon appetito!

Video per aiutare nella composizione dei tamales

fonti: About.com, Wikipedia
immagine: lucianvenutian

Commenta la ricetta