World Food

RSS
cucina-italiana

Ricetta Patate Riso e Cozze

Ricetta Patate Riso e Cozze

Patate Riso e CozzeLa tiella (teglia) di patate riso e cozze è un piatto della cucina tradizionale barese che viene spesso associato alla paella spagnola soprattutto per l’utilizzo di alcuni ingredienti simili (il riso, i frutti di mare, i pomodorini, la cipolla… ).
Anche la tiella, come la la paella, prende il suo nome dal tegame in cui viene fatta cuocere (in dialetto barese tied) che la tradizione vuole sia una teglia di “coccio”, di terracotta, alta e di forma circolare.

La tiella di patate, riso e cozze ha origini antiche. Si racconta che sia stata introdotta nella cucina barese durante il periodo della dominazione spagnola del 1600. Il fatto che le tracce della sua origine si perdano cosi lontano nel tempo ha incoraggiato la diffusione di varianti alla ricetta originaria
E’ un piatto che si compone di pochi ingredienti: ogni variazione è tollerata, purché rispetti pochi principi base, come quello di utilizzare solo ingredienti semplici, freschi e buoni, come le cozze, il riso, le patate, le cipolle e i pomodorini. La variante più popolare è quella con l’aggiunta delle zucchine.

Tutti gli ingredienti vengono infornati “a crudo”, per questo motivo è un piatto che richiede un tempo di cottura abbastanza lungo, ma vale davvero la pena di aspettare.

Procediamo con la descrizione della ricetta.

Ingredienti per 4 persone


1 kg di cozze
400 gr di riso
6 patate di media grandezza
600 gr di pomodorini maturi
150 gr di pecorino romano grattuggiato
1 cipolla
prezzemolo
1 spicchio d’ aglio
sale
pepe
olio extravergine d’oliva

Lavare bene il guscio delle cozze (si può’ usare la lana d’acciaio e un coltellino) e privarle del filetto che esce, strappandolo.

Metterle a bagno in acqua mentre si procede nelle altre fasi della preparazione.

Pelare le patate e tagliarle a fette circolari non troppo sottili (almeno 5 mm di spessore)

Tritare il prezzemolo con lo spicchio d’aglio.

Lavare il riso e lasciarlo a bagno per qualche minuto.

Aprire le cozze schiacciandole leggermente lungo la fessura e aiutandosi con un coltellino. Lasciare il frutto in una parte del guscio ed elimanere l’altra metà.

Affettare la cipolla e metterla sul fondo della teglia insieme ad un paio di giri di olio extra vergine d’oliva. Disporre le patate sul fondo della teglia, spolverarle col trito di prezzemolo, un po’ di sale e pepe e poi disporre le cozze col guscio rivolto verso l’alto.

A questo punto fare un primo strato col riso, facendo attenzione a metterne un po’ nei gusci, ma senza soffocarli e facendolo andare negli spazi tra le cozze.

Si uniscno I pomodorini precedentemente privati dei semi dopo averli schiacciati Se ne dispongono 5 o 6 sul riso, una abbondante manciata di pecorino e si riparte con il secondo strato: cipolla, patate, prezzemolo, sale, pepe, pecorino, un generoso giro d’olio, le cozze e il riso crudo, il pecorino e ancora qualche pomodorino.

Le patate chiudono la teglia, vengono insaporite col restante prezzemolo, pecorino, ancora del sale e del pepe, olio extra vergine d’oliva e i pomodorini.

Aggiungere acqua fino a livello dell’ultimo strato di riso, lasciando “libero” lo strato di patate che completa la teglia. Infornare in forno già caldo a 180 C per circa 45 minuti. Per i primi 20 minuti consigliamo di coprire la teglia con della carta stagnola, per permettere la cottura del riso. La parte finale della cottura avverrà a teglia scoperta per facilitare la doratura, e la crostatura delle patate.

La teglia sarà pronta quando l’acqua si sarà asciugata e il riso e le patate saranno cotte.

E’ un piatto piuttosto estivo, che si gusta di più tiepido.Consigliamo di servirlo 20 minuti dopo averlo sfornato.

Buon appetito.

Commenta la ricetta