World Food

RSS
cucina-tedesca

Ricetta Kartoffelsalat

Ricetta Kartoffelsalat

KartoffelsalatLo stereotipo vuole che i tedeschi mangino solo e sempre patate. Come ogni stereotipo, purchè stupido, ha il suo fondamento di verità. Uno dei piatti tipici della cucina teutonica infatti è l’insalata di patate, la Kartoffelsalat. La ricetta tedesca proviene in realtà dalla Polonia del Sud ed è un piatto di chiare origini umili, legato alla realtà contadina, ed è servito caldo o freddo a seconda del posto in cui vi trovate: nella Germania del Sud il piatto è generalmente servito caldo
, mentre nella Germania del Nord e negli Stati Uniti, l’insalata di patate viene servita fredda e con l’aggiunta di maionese. E’ un tipo di piatto adatto a cene numerose, poiché è molto facile da fare in grandi quantità, può essere anche preparato anticipatamente e soprattutto è fatto di ingredienti poco costosi. La versione tedesca della nostra insalata si distingue dalle altre per l’aggiunta di pancetta ed il sapore leggermente più acido.

Vediamo quindi la ricetta di questo piatto:

Ingredienti:


– 9 patate pelate
– 6 fette di bacon o pancetta a cubetti (2 confezioni)
– 1 cipolla tagliata grossolanamente
– 2 cucchiai di farina
– 2 cucchiai di zucchero bianco
– 2 cucchiaini di sale
– ½ cucchiaio di semi di sedano
– ½ cucchiaino di pepe nero
– ½ bicchiere d’acqua
– ½ bicchiere di aceto di vino bianco distillato

Portare ad ebollizione una grossa pentola di acqua. Aggiungere poi le patate e cuocere fino a che queste non sono morbide ma non completamente spappolate (circa mezz’ora). Scolarle, lasciarle raffreddare e tagliarle a pezzi, dopo averle pelate.
Soffriggere la pancetta in un padella anti-aderente, fino a che non abbrustolisce. Scolarla e tenerla da parte. Nel liquido di cottura della pancetta, far sfrigolare la cipolla, fino all’appassimento.

A parte in un ciotola, mescolare la farina, lo zucchero, il sale, i semi di sedano e il pepe. Aggiungere questo composto alle cipolle e passare al fuoco, per almeno 5 minuti e poi versare sia l’acqua che l’aceto e portare ad ebollizione, senza dimenticarsi di mescolare frequentemente. Infine aggiungere le patate tagliate e la pancetta al composto in cottura, mescolando delicatamente fino a che le patate non hanno preso sapore il sapore. E’ importante mescolare delicatamente perché le patate non si sfaldino e non diventi tutto un pappone!!!

immagine: joshbousel

Commenta la ricetta