RSS
cucina-statunitense

Ricetta Clam Chowder

Ricetta Clam Chowder

Clam ChowderLa Clam Chowder è una zuppa di vongole, molto popolare negli Stati Uniti dove viene preparata in modo diverso a seconda della regione di provenienza. Generalmente, comunque, insieme alle vongole, per la preparazione si usano anche patate, cipolle e pancetta. Per guarnire poi delle carote a listarelle e del prezzemolo, per dare colore ad un piatto che essendo a base di latte è bianco. La Clam Chowder è un piatto talmente tipico che ne esiste anche la versione in scatola della Campbell, la marca resa celebre da Andy Worhol.

Risalire all’origine della Clam Chowder non è facile, ma le sue prime apparizioni, la zuppa le ha fatte quando i pescatori bretoni sono migrati dal New England verso il Canada. I pescatori tenevano gli avanzi del loro rancio giornaliero e li mischiavano con gli ingredienti disponibili e ci nutrivano se stessi e le loro numerose famiglie. Col tempo la Clam Chowder è diventato un classico del nord-est e la ricetta si è andata via via perfezionando e migliorando, arrivando addirittura alla commercializzazione in latte.

Noi vi proponiamo la versione del New England, a base di latte o panna, ma ne esistono diverse altre: la Manhattan Clam Chowder per esempio, ha il pomodoro al posto del latte, mentre la versione del Rhode Island è fatta col brodo semplice e risulta quindi più una minestra che una vera e propria zuppa densa.

Al Fisherman Wharf ( i capannoni del porto)di San Francisco la zuppa di vongole del New England viene servita dentro un pane scavato apposta, il sour bread, che ha un sapore quasi agrodolce e che viene mano a mano mangiato con la zuppa.

Vediamo quindi la ricetta di questo piatto:

Ingredienti:


– 500 gr vongole veraci
– 80 gr pancetta
– 1 grossa cipolla tagliata fine
– 2 gambi di sedano tritati
– 2 patate grandi a pezzi
– 1 foglia di alloro
– ½ cucchiaio di timo
– 250ml di latte (o di panna fresca se si gradisce una zuppa più densa)
– Un pezzo di burro
– ¼ di tazza di farina
Sale e pepe q.b.

Premessa: prima di iniziare le vongole devono essere lavate bene e selezionate (per la sabbia!). Siccome è un po’ un’operazione da esperti, se riuscite a farlo fare dal pescivendolo è meglio!

Bollire le vongole fino a che non si aprono, badando di conservare il loro liquido di cottura (che peraltro è molto saporito). Se i frutti di mare sono grossi è necessario tagliarli e pezzi, ma quelle reperibili in Italia sono generalmente della misura giusta.

A parte, cucinare la pancetta fino ad abbrustolirla. In un’altra padella sciogliere il burro con le cipolle fino a farle appassire. Spargere la farina sopra le cipolle e cuocere per 3 minuti, mescolando continuamente. Aggiungere anche le patate, il sedano e il succo di cottura delle vongole. Cuocere per 10 minuti. Aggiungere quindi le vongole, il latte (o la panna) e un pizzico di sale e pepe.

Disporre la zuppa in delle comode scodelle e cospargerle di prezzemolo e qualche pezzo di pancetta e… Buon Appetito!

fonti: Wikipedia, About.com, Kitchen Project
immagine: jpellgen

Commenta la ricetta