World Food

RSS
cucina-francese

Ricetta Anatra all’Arancia

Ricetta Anatra all’Arancia

Anatra all'AranciaL’Anatra all’Arancia (o Canard a l’Orange) è un piatto francese, molto consumato durante le feste natalizie. Le fonti storiche ci dicono che l’abbinamento carne grassa (come è quella dell’anatra) e agrumi è una pratica molto antica, probabilmente di origine Mediorientale. L’acido degli agrumi, infatti, contrasta con la grassezza della carne, rendendola quindi più facile da digerire.

Il piatto come già detto, visto anche il nome, è evidentemente francese, anche se una località di provenienza certa non è rintracciabile. Nemmeno il famoso cuoco François Pierre de la Varenne offre “l’Anatra all’Arancia” nel suo prestigioso libro di ricette Cuisiner Francois del diciassettesimo secolo e le prime tracce scritte di una piatto che combina l’Anatra e l’Arancia hanno fatto la loro comparsa solo nel diciannovesimo secolo.

Premessa: anche per questa ricetta, come per il tacchino ripieno, è necessario un termometro da forno!

Vediamo quindi la ricetta di questo piatto:

Ingredienti

Per l’anatra:

– 1 anatra di taglia media (possibilmente già pulita)
– Un pizzico di sale
– Un pizzico di coriandolo
– Un pizzico di cumino
– Un pizzico di pepe nero
– Il succo di un’arancia e 1 arancia
– 4 rametti di timo
– 4 rametti di maggiorana
– 2 foglie di prezzemolo
– 1 cipolla tagliata in 8 parti
– 1 dl di vino bianco secco
– 1 dl di brodo di pollo
– ½ carota
– ½ sedano

Per la salsa:

– 30 gr di zucchero
– Il succo di due arance
– Mezzo bicchiere di aceto di vino bianco
– Un pizzico di sale
– 45 ml di brodo di pollo
– 10 gr di burro
– 10 gr di farina
– 10 gr di scorza di arancia, finemente tritata.

Pre-scaldare il forno a 250 gradi. Nel frattempo mischiare il sale, il coriandolo, il cumino e il pepe e spargere il composto all’interno e all’esterno della nostra anatra. Tagliare un’arancia a metà e infilarla nella cavità interna dell’anatra insieme al timo, alla maggiorana, al prezzemolo e a 4 pezzi di cipolla. Spremere la restante metà di arancia e mescolarla al vino e al brodo e tenere da parte.

Premessa: come per il tacchino, prima di infilare il volatile in forno è necessario infilarlo (nell’interno coscia) con il termometro da forno, facendo attenzione a non toccare nessun osso!!!

In una casseruola spargere quindi i restanti pezzi di cipolla, le carote e il sedano e adagiare quindi l’anatra sulle verdure e arrostire per 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, ridurre la temperatura del forno fino a 180 gradi e poi versare nella casseruola il composto di vino, brodo e succo d’arancia. Continuare la cottura al forno fino a che il termometro non indica 76 gradi (più o meno un’ora e un quarto), come temperatura interna del volatile. Completare la cottura con 3 minuti di grill, per far imbrunire la superficie esterna del volatile e renderla bella croccante. Prima di procedere al taglio e al porzionamento dell’anatra attendere una quindicina di minuti.

Premessa: alcuni passaggi della salsa potrebbero risultare leggermente pericolosi, si prega di fare la massima attenzione..ci saranno molte bolle e anche del vapore…tra il sale e l’aceto…scintille!!!

Per quanto riguarda la salsa, invece, sciogliere lo zucchero in una pentola, fino a che non diventa caramello scuro. A fiamma bassa, aggiungere quindi il succo d’arancia, l’aceto e il sale e mescolare fino a che il caramello non si è sciolto nel nuovo composto.

A questo punto filtrare il liquido di cottura dell’anatra, per levare il grasso rilasciato. A parte mischiare burro e farina per ottenere un ruh. Aggiungere quindi qualche mestolata di liquido di cottura dell’anatra e qualche mestolo di salsa di arance (appena preparata). Cuocere fino a che la salsa non si addensa….Cospargere infine l’anatra tagliata del sughetto appena fatto e guarnire con la scorza finemente tritata!

fonti: Food Timeline, Cook.com, Epicurious.com
immagine: The Human Tripod

Commenta la ricetta